TPMS – Sistema di Controllo di Pressione degli Pneumatici

TPMS: gli pneumatici gonfiati alla giusta pressione offrono vantaggi come durata prolungata della gomma, riduzione dei consumi e, soprattutto, maggiore sicurezza durante la guida.

Tyre Pressure Monitoring System (TPMS): che cos’è?

TPMS è una rete di sensori che avvisa quando uno o più pneumatici sono sgonfi (alcuni controllano anche la temperatura delle gomme). E’ un sistema OBBLIGATORIO se si montano pneumatici runflat. Se il sistema rileva un problema, un simbolo di indicatore di bassa pressione si illumina. Il simbolo nei sistemi di primo equipaggiamento ed in buona parte di quelli aftermarket sembra un acquario con all’interno un punto esclamativo.spia pressione pneumatici

Quando si accende, devi controllare la pressione delle gomme, gonfiandole se necessario o riparandole se bucate. Le informazioni sulla pressione di gonfiaggio degli pneumatici deve essere quella raccomandata dal costruttore. E’ sempre riportate nel libretto di uso e manutenzione della macchina e spesso sul montante della portiera del conducente o sullo sportello del serbatoio.

Non tutti i TPMS funzionano allo stesso modo.

Parliamo dei vantaggi e degli svantaggi di ogni tipo.

TPMS diretto: come funziona?

Il sistema diretto utilizza sensori speciali montati all’interno di ciascun pneumatico. Questi sensori monitorano continuamente i livelli di pressione dell’aria nella gomma inviando le informazioni a un modulo di controllo centrale. Se il modulo determina che la pressione è bassa in uno o più gomme, attiva la spia di allarme TPMS.

Poiché il TPMS diretto fornisce le letture della pressione effettiva degli pneumatici dall’interno dello pneumatico, è molto preciso. Inoltre, le batterie possono durare fino a 10 anni (anche se ne esistono modelli ad alimentazione wireless elettromagnetica). E’ un sistema complesso che a volte ha bisogno di manutenzione dopo la rotazione di routine delle gomme o la sostituzione degli pneumatici. Inoltre, se il sensore viene danneggiato o la batteria si scarica, è necessario sostituire il sensore.

Il sistema dTPMS può essere montato anche all’esterno degli pneumatici. In caso di sistemi montati all’esterno, i sensori possono essere del tipo a tappino oppure flow through. I sensori a tappino sono dei grossi cappucci per valvola da avvitare direttamente allo stelo valvola e devono essere tolti quando si gonfia lo pneumatico. Anche i sensori flow through devono essere avvitati allo stelo valvola, ma permettono all’aria di passare attraverso il sensore. Non serve però toglierli quando si gonfiano gli pneumatici.

TPMS indiretto: come funziona?

nvece di utilizzare un sensore dedicato all’interno dello pneumatico, il TPMS indiretto si inserisce nei sensori di velocità della ruota che fanno parte del sistema ABS.

Questi sensori misurano la velocità di rotazione di ciascuna ruota. Il sistema elettronico dell’auto utilizza normalmente i dati per determinare se esiste una evidente differenza di velocità di rotazione delle ruote ed evitare bloccaggi o attivare l’ESP.
In termini più semplici, in questo caso, quando una ruota inizia a ruotare più velocemente del solito, il sistema TMPS lo interpreta come una perdita di pressione dello pneumatico. Una gomma sgonfia diminuisce il suo diametro, quindi aumenta la velocità angolare di rotazione. Ed il sistema attiva la spia.

Questo è il motivo per cui i sistemi TPMS indiretti NON DEVONO essere usati con gomme runflat: queste ultime non si “afflosciano” anche se sgonfie, quindi il diametro non cambia. Ciò significa che il sistema non segnalerebbe una perdita di pressione!

Quando una luce TPMS si accende e poi si spegne?

Quando le temperature esterne si abbassano, anche la pressione dei pneumatici può diminuire. Se la tua luce TPMS si accende in condizioni più fredde, è possibile che la bassa temperatura ambiente abbia causato la reazione del sistema. La luce dovrebbe spegnersi dopo l’aumento della temperatura esterna o dopo aver guidato per un po’.

Entrambe le circostanze creano calore all’interno dello pneumatico e fanno espandere l’aria, aumentando la pressione a livelli normali. Se la spia del sistema TPMS non si spegne bisogna invece controllare la pressione.

Il TPMS è un valido aiuto nel monitorare gli pneumatici, ma ha dei limiti. Il TPMS non è destinato a sostituire i regolari controlli della pressione delle gomme come parte della manutenzione ordinaria. Se controlli manualmente la pressione dei pneumatici e stabilisci che il tuo TPMS non sta facendo il suo lavoro, è tempo di far controllare il sistema da un tecnico qualificato.